Monthly Archives: Novembre 2018

Assemblea Nazionale Proteggere Insieme 2/3 novembre, Alba

Siamo lieti di condividere con tutti voi una bella sintesi del convegno tenutosi ad Alba (CN) il 3 novembre scorso alla presenza del Capo Dipartimento Angelo Borrelli durante il quale le associazioni affiliate si sono riunite per un aggiornamento reciproco e costruttivo, occasione anche di presentazione del progetto REVIVO che cambierà gli scenari della formazione dei nostri volontari. Molto partecipata e commossa anche la deposizione di una corona di fiori nel Fiume Tanaro in commemorazione delle vittime dell’alluvione del 1994, evento dal quale Proteggere Insieme ha mosso i primi passi della sua storia di volontariato e di soccorso alla popolazione.

Gli Ing. Marco Valle e Sergio Olivero di SiTI hanno presentato un nuovo progetto di formazione virtuale per volontari Protezione Civile – Beni Culturali, dove Proteggere Insieme sarà partner operativo. Il coordinatore operativo di Proteggere Insieme Renzo Coral ha esposto le attività e i risultati ottenuti grazie al lavoro dei volontari di Proteggere Insieme presso la chiesa di Fubine Monferrato (AL), inteso come “buona pratica in tempo di pace”. L’Arch. Francescantonio De Giglio per il Settore protezione Civile della Regione Piemonte ha presentato le attività operative che la Regione coordina e che vogliono contemplare la tutela del Patrimonio Culturale . Agostino Miozzo del Dipartimento Nazionale Protezione Civile ha dichiarato la volontà a sostenere l’iter di sviluppo del progetto che risulta essere molto innovativo a livello nazionale. Il Capo del Dipartimento Angelo Borrelli si è complimentato con Proteggere Insieme per la sensibilità e professionalità ormai ad alto livello nella tematica dei Beni Culturali.
Ha altresì aggiunto che dovranno essere assunte dal Sistema Paese tutte le responsabilità per mettere in sicurezza il territorio nazionale troppo esposto oggi alle calamità e che ha bisogno dell’attuazione di un piano di allertamento generale e di conoscenza del rischio per zone ben delimitate .

Un impegno che vede il Dipartimento in prima fila per queste attività. 

Un grazie a tutti coloro che hanno partecipato all’incontro e anche a coloro che, pur non potendo arrivare ad Alba, hanno seguito con interesse la nostra iniziativa nazionale.

Switch to desktop version